Pavimentazione giardino, i diversi materiali per ogni tipo di outdoor

pavimentazione giardino-grandi-lastre-pietra
Disporre di un'area esterna, in particolare nella bella stagione, è un autentico privilegio. Spesso, infatti, nello scegliere la propria abitazione, si predilige la periferia proprio per poter godere di un giardino dove poter ricreare il proprio paradiso terrestre, il luogo in cui potersi rilassare, immersi nella natura. Oggi ci occupiamo di un aspetto importante come la pavimentazione giardino,
pavimento-da-giardino-pietra-sassi
che può segnare il vialetto d'ingresso, la passeggiata all'interno del prato, ma anche il perimetro della casa, la zona della piscina o l'area relax. Insomma, sono davvero molteplici le possibilità d'impiego della pavimentazione giardino. Per mantenere il suo aspetto curato e piacevole, il giardino necessita di particolare attenzioni. Uno
pavimento-da-giardino-vialetto-piastrellato
degli aspetti principali riguarda il tagliare periodicamente l'erba, potare gli alberi, ma anche sistemare le aiuole e prendersi cura dei set di mobili per esterno, in particolare se realizzati in legno. Che dire poi del pavimento? Anzitutto deve resistere perfettamente all'acqua
pavimentazione giardino-liste-legno-teak
e a tutti gli agenti atmosferici e, insieme all'aspetto funzionale, deve anche colpire sul piano estetico, deve ciò regalare un look distintivo, unico e particolare. Dando uno sguardo alle immagini che compongono la nostra galleria, vi renderete immediatamente conto della
pavimentazione giardino-pietre-varie-dimensioni
varietà di soluzioni possibili. In commercio, infatti, è possibile scegliere fra un ampio ventaglio di proposte adatte per la pavimentazione del giardino. Anche in questa circostanza, la scelta è legata ai vostri gusti, alle vostre esigenze ed anche al budget. Lo abbiamo
pavimentazione giardino-zen-ghiaia-piccola
detto all'inizio del nostro articolo e lo ribadiamo: un giardino è un plus, ma per essere davvero considerato tale deve presentarsi nel migliore dei modi, deve quindi essere bello e curato in ogni suo aspetto. Fra questi, merita particolare attenzione la pavimentazione. Il giardino, infatti, si presta ad essere valorizzato da sentieri e viottoli. In questo modo,
pavimentazione giardino-tante-mattonelle-piccole
si creerà una splendida ma soprattutto confortevole passeggiata. Il giorno dopo un temporale estivo o un forte acquazzone, il prato è inevitabilmente inzuppato. Per evitare di sporcarsi le scarpe, di scivolare e di sprofondare nel terreno, è utile, oltre che esteticamente consigliabile,
pavimento-da-giardino-mattonelle-quadrate
inserire una pavimentazione giardino. Questa diviene ancora più necessaria qualora il terreno presenti una dimensione notevole, tale da non poter essere percorsa a piedi. Non di rado in questi casi per lo spostamento da una zona ad un'altra, vengono utilizzati dei mezzi elettrici. Ecco che
pavimento-giardino-vialetto-mottonelle-grandi-piccole
una pavimentazione diviene necessaria. Come già sottolineato, le tipologie di pavimentazione esterna sono molteplici sia a livello di materiali che di dimensioni, così da poter rispondere ad ogni esigenza. Infatti, al contraio, le dimensioni della pavimentazione possono riguardare anche superfici ridotte. Un
pavimento-da-giardino-liste-legno
esempio? I quadratini di passaggio che uniscono il cancelletto d'ingresso e la porta di casa. Nel caso di piccole superfici è possibile sbizzarrirsi scegliendo soluzioni particolarmente interessanti sul piano estetico come i mosaici che trovate raffigurati in alcune delle
pavimentazione-esterna-giardino-mattonelle-ghiaia
immagini qui proposte. Funzionalità ed estetica anche in questa circostanza vanno di pari passo. La pavimentazione giardino non ha solo un lato funzionale, ma anche estetico. Giocate, ad esempio, alternando materiali e colori, creando sagome particolari (fiori, forme
pavimentazione-esterna-giardino-zen-ghiaia-fine

geometriche), il tutto cercando di creare una perfetta armonia fra i vari elementi che determinano l'aspetto del vostro outdoor. Un progetto, anche in questo caso, è alla base di tutto, prima cioè dell'acquisto del materiale e della sua posa. Alcuni fra i fattori che

pavimento-da-giardino-grandi-mattonelle-chiare
dovrete valutare nell'importante fase preliminare sono: l'ampiezza del terreno; la disposizione della vegetazione, piante e fiori compresi; la collocazione dell'illuminazione; dove creare i punti luci relativi alla pavimentazione ,per finire con lo stile dei vari elementi già presenti. Le aree di passaggio, così come quelle circostanti la piscina, la zona riservata al relax o ai pranzi e alla cena, ma anche l'eventuale spazio giochi, sono i luoghi ideali dove installare una pavimentazione
pavimento-da-giardino-grandi-mattonelle-scure
giardino. La scelta del materiale dipende da più fattori fra cui il look che si desidera conferire all'ambiente e la funzione. Va da sé che un vialetto presenterà delle caratteristiche molto diverse da quelle di un'isola, collocata al centro del giardino. Per il transito leggero si può sceglire fra il gres, il legno, la pietra, il cotto, la ghiaia e le
pavimento-giardino-composizione-sassi
piastrelle. Focalizzandoci per un momento sul pavimento in legno, occorre sottolineare che questo deve possedere delle particolari caratteristiche di resistenza agli agenti esterni e alle sollecitazioni. Fra le varie tipologie, citiamo il teak, che rappresenta la soluzione ideale, è infatti il legno impiegato sulle barche per le zone più
pavimentazione-esterna-giardino-idea-mosaico
sottoposte al contatto con l'acqua e al calpestio, il suo costo però è rilevante. Il legno è l'ideale per le zone intorno alla piscina, come potete vedere nell'immagine qui proposta, proprio per il suo contatto naturale e per il suo aspetto davvero gradevole.  Menzione particolare anche per i pavimenti in pietra che consentono di rivestire intere aree del giardino ma anche porzioni limitate, come
pavimentazione-esterna-giardino-materiale-sintetico
ad esempio i vialetti. La pietra e la roccia naturale sono in grado di conferire al giardino un notevole impatto dal punto di vista estetico. In questo caso, è possibile scegliere fra svariate tipologie di pietra, le cui dimensioni varieranno a seconda della zona da allestire. Per un giardino d'acqua sono perfetti i ciottoli, mentre per un giardino zen sono più indicate le pietre a cubetti, mentre per i
pavimentazione-esterna-giardino-passerella-legno
giardini all'inglese o all'italiana sono da preferire le mattonelle a forma di lastre. Per quanto concerne la posa di un pavimento per esterno, occorre affidarsi a delle mani esperte e specilizzate, che valuteranno sistemi e durata della posa in base al materiale. Se invece volete realizzare una zona per posteggiare la vostra auto, il cemento
pavimentazione-esterna-giardino-proposta-rialzata

rappresenta la soluzione più praticata, anche per i vialetti percorsi da mezzi pesanti. Tirando le fila, a seconda dell'uso e dell'ubicazione, potrete scegliere fra diverse tipologie di pavimento giardino. Nella nostra

pavimento-giardino-mosaico-sassi-fiore

raccolta di immagini abbiamo voluto abbracciare la più ampia tipologia di situazioni, così da rendervi più agevole possibile la scelta. Nella maggior parte dei casi l'estetica e la funzionalità s'incontrano dando forma a proposte davvero molo interessanti, come nell'immagini qui sopra, che abbiamo scelto volutamente per chiudere in bellezza la nostra mini guida alla scelta della pavimentazione giardino più adatta ad ogni specifica circostanza.